201512.17
0
0

Per la localizzazione delle singole opere non è necessaria la VAS, fermo restando la VIA

Il piano non è una trama ricostruttiva che serve a cogliere il collegamento esistente tra un insieme di elementi singoli, ma un atto amministrativo, in cui si esterna l’impegno programmatico della pubblica amministrazione in un determinato settore ed è il derivato principale del principio della necessaria predeterminazione dell’attività amministrativa. Resta, in ogni caso, che quando gli aspetti pianificatori e quelli progettuali si intersecano, come nel caso di approvazione con conferenza localizzativa di progetti di opere, il problema della sovrapposizione di VAS e VIA è direttamente risolto dall’art. 6 comma 12, D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, il quale ha stabilito che “ferma restando l’applicazione della disciplina in materia di VIA, la valutazione ambientale strategica non è necessaria per la localizzazione delle singole opere”. Consiglio di Stato, sentenza del giorno 8 settembre 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *