201306.14
Off
0

Lo sversamento di liquami in fiume viola l’art. 734 codice penale

Lo sversamento di liquami direttamente in un fiume dovuto al blocco del funzionamento di un depuratore, dovuto a guasto per carenza di manutenzione determina la sussistenza degli elementi costitutivi del reato di cui all’art. 734 cod. pen., qualora l’evento muti in modo rilevante, anche sotto il profilo temporale, Ie caratteristiche ambientali del corso d’acqua. Cass. Sez. III n. 20737 del 14 maggio 2013