201306.14
Off
0

La P.A. esercita un potere discrezionale nel dettare le prescrizioni amministrative

L’amministrazione può incidere sull’attività autorizzata ai sensi dell’articolo 208 del D. lgs. 152/2006 (procedure semplificate), attraverso l’imposizione di prescrizioni che possono “integrare o, addirittura, limitare l’efficacia del provvedimento”, con la conseguenza che l’inosservanza delle stesse costituisce illecito penale. Le prescrizioni apposte in sede di autorizzazione, infatti, sono vincolanti “non soltanto quando traggano origine da specifiche disposizioni (…) ma anche quando siano apposte direttamente dall’amministrazione che le rilascia nell’esercizio del suo potere discrezionale”. Cass. pen., sentenza n. 19955 del 2013