201311.17
Off
0

Edificazione in caso di lotto intercluso

Nell’ipotesi di lotto intercluso o in altri analoghi casi nei quali la zona risulti totalmente urbanizzata, attraverso la realizzazione delle opere e dei servizi atti a soddisfare i necessari bisogni della collettività, quali strade, spazi di sosta, fognature, reti di distribuzione del gas, dell’acqua e dell’energia elettrica, scuole, ecc., lo strumento urbanistico esecutivo non può ritenersi necessario e non può pertanto essere consentito all’ente locale di trincerarsi dietro l’opposizione di un rifiuto, basato sul solo argomento formale della mancata attuazione della strumentazione urbanistica di dettaglio. TAR Campania (SA), sentenza n. 1821 del 6 settembre 2013