201304.18
Off
0

Ambiente: impianto produzione calcestruzzo in ampliamento di un impianto di recupero. Variazione sostanziale.

Il progetto per la produzione di calcestruzzo con materiali inerti e rifiuti non pericolosi in ampliamento di un impianto di recupero rifiuti inerti mediante rifiuti deve essere qualificato come una variante sostanziale al progetto originario e in quanto tale assoggettabile alla medesima disciplina applicabile ai nuovi impianti ai sensi dell’art. 208, comma 19, del Dlgs. n. 152 del 2006, per il quale le procedure di autorizzazione di nuovi impianti si applicano anche per la realizzazione di varianti sostanziali a seguito delle quali gli impianti non sono più conformi all’autorizzazione rilasciata. TAR Veneto, Sez. III, 5 febbraio 2013.