201609.01
0
0

Emissioni in atmosfera

D. M. 19 maggio 2016, n. 118. Regolamento recante aggiornamento dei valori limite di emissione in atmosfera per le emissioni di carbonio organico totale degli impianti alimentati a biogas, ai sensi dell’articolo 281, comma 5, del decreto legislativo n. 152 del 2006. G. U. 30 giugno 2016, n. 151.

201606.27
0
0

Emissioni in atmosfera: la p.a. può modificare d’ufficio le prescrizioni anche prima del rinnovo

Nell’art. 269, commi 7 e 8, D. lgs. n. 152 del 2006 si parla di “aggiornamento” dell’autorizzazione. Il comma 8 precisa che è cosa diversa dal mero rinnovo, e consiste nell’adeguamento modificativo delle prescrizioni alle mutate situazioni di fatto e di diritto e che deve inerire alla originaria autorizzazione. Questo potere può essere esercitato d’ufficio…

201512.17
0
0

L’autorizzazione va chiesta solo quando l’impianto è concretamente capace di produrre emissioni in atmosfera

L’affermazione di responsabilità per il reato di cui al d. lgs. n. 152 del 2006, art. 279, per l’emissione in atmosfera di sostanze (pericolose e non) in assenza di autorizzazione, comporta la prova della concreta produzione delle emissioni da parte dell’impianto, non potendo dirsi sufficiente la mera potenzialità produttiva di emissioni inquinanti. Cass. pen., sentenza…

201502.27
0
0

C’è l’obbligo dell’autorizzazione all’emissione in atmosfera per gli impianti di frantumazione dei materiali di cava

Il D.Lgs. n. 152 del 2006, art. 269, prescrive espressamente che per tutti gli stabilimenti produttivi di emissioni in atmosfera debba essere richiesta apposita autorizzazione ai sensi della parte quinta del medesimo d. lgs., prevedendo altresì le condizioni che debbono sussistere acciocché la richiesta autorizzazione sia rilasciata. Il successivo art. 279 prevede a sua volta che chi inizi…

201408.19
0
0

Emissioni in atmosfera: quando l’inosservanza delle prescrizioni è reato

Le autorizzazioni amministrative in materia di emissioni in atmosfera contengono diverse prescrizioni spesso di natura ‘formale’, come per esempio la tenuta di registri o altro. Si pone pertanto il problema se l’inosservanza di ogni violazione integri il reato di cui all’art. 279, co. 2, del TUA. La questione è stata affrontata dalla Corte di Cassazione…

201406.03
0
0

La P.A. può stabilire prescrizioni per il contenimento delle emissioni odorigene

È vero che per le emissioni odorigene in base alla normativa nazionale vigente non è prevista la fissazione di limiti di emissione né di metodi o di parametri idonei a misurarne la portata, tuttavia ciò non significa che in sede di rilascio delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera non possano essere oggetto di considerazione i…